Rilassarsi in barca a vela imparando a cogliere la vita come un viaggio

Nell’ antica Grecia Kairos era la divinità personificazione del “momento opportuno”.

Si riteneva che Kairos, associato alla dea Metis (intelligenza, saggezza) consentisse ai navigatori di sfidare la sorte (dea Tyche) superando le trappole del mare.

Un viaggio è sempre qualcosa di più che una semplice traslazione nello spazio; dal punto di vista psicologico è un’esperienza gettata a ponte fra spazio e tempo, fra passato e futuro, fra causa e fine, fra soggetto e mondo, un viaggio è trasformazione.

Anche attraverso un’ escursione in barca a vela si può cogliere l’occasione per ritrovare il proprio benessere immersi nell’armonia della natura.

Il percorso sarà completato da tecniche di rilassamento basate su significati simbolici.

VENTO: è aria che si muove, soffio vitale, spirito divino. Aria e vento sono per Jung da assimilarsi alla natura della vita.

ACQUA: è simbolo del Femminile, di trasformazione di sé per “nuotare nel mare della vita”

MARE: rappresenta la fluidità, la fantasia, l’irrazionale, l’abbandono del solito atteggiamento dell’Io e il lasciarsi andare.

Per meglio entrare in sintonia con questi elementi simbolici per l’uomo e per la donna si prenderà spunto da figure della mitologia greca legate al mare.

L’apporto degli archetipi junghiani renderà l’idea di come in certi momenti della propria vita uomini e dei si incontrano per darne espressione e senso ritrovando l’armonia.

Poseidone nella mitologia è il dio dei mari; si credeva colpisse la terra per far sgorgare l’acqua e il suo tridente ne simbolizza questo potere.

Quando Poseidone si innamorò di Anfitrite, pensò di poterla possedere con la violenza e di dominarla.

Lei fuggì e non lo avrebbe mai sposato se non fosse stato per un delfino, che riuscì a convincerla e che per gratitudine Poseidone trasformò in una costellazione celeste.

Se l’uomo Poseidone impara dal delfino, una creatura che si sente a casa nel regno in cui vive, non cercherà di dominare, di ricorrere alla prepotenza o di lottare per un territorio ma, al contrario, si concentrerà sul rapporto con gli altri.

Quando i sentimenti e le emozioni sono l’elemento naturale in cui si nuota, è facile sviluppare qualità che favoriscono il rapporto e la comprensione empatica.

Le immagini mitologiche raffigurano la nascita di Afrodite entro una conchiglia, simbolo di trasformazione, trasformazione che è anche il tema portante nel mito della dea.

L’evoluzione implica sempre processi trasformativi che possono manifestarsi sia da un punto di vista fisico che psicologico, ma i più importanti sono quelli che riguardano la nostra anima, non la nostra fisicità.

Vivere con un cuore che palpita al ritmo delle nostre emozioni, sentendo di possedere le energie per assecondare i nostri bisogni e desideri, si lega con l’immagine della conchiglia, vista come un oggetto magico dalla quale può avere origine una preziosa perla.

La perla e’ simbolo di un paziente lavoro e lo stesso possiamo dire della nostra personalità.

Mete sospirate come la libertà e l’indipendenza possono essere conquistate nel momento in cui si trova il coraggio di affrontare se stessi, diventando esseri unici, eroi di avventure grandiose.

Essendo fedeli a ciò che siamo, agendo con il cuore e facendo ciò che sentiamo vero per noi, probabilmente viaggeremo almeno all’inizio senza compagni, ma quasi certamente non ci sentiremo soli, perché l’Io e gli archetipi sono in contatto: gli “dei” sono con noi.

Ricordando le famose note di una canzone….

“Che sia un’andata o un ritorno, che sia una vita o solo un giorno, siamo solo di passaggio…”

“ Voglio godermi solo un po’ la strada…”

“ Chi ha detto che tutto quello che cerchiamo non è sul palmo di una mano e che le stelle puoi guardarle solo da lontano”

“Coraggio, lasciare tutto indietro e andare, partire per ricominciare che non c’è niente di più vero di un miraggio”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi