ANSIE E PAURE NELLA MATERNITA’: L’AMORE MATERNO E LA SUA AMBIVALENZA

Demetra, che in greco significa “Madre Terra”, era nella mitologia greca la dea della fertilità nell’ agricoltura. Divinità dell’Olimpo che godeva di grande venerazione, veniva raffigurata come una matrona severa e di maestosa bellezza, solitamente con in mano un mazzo di spighe o un cesto di frutta. Dea dei campi e delle messi, aveva quelle caratteristiche ritenute comuni nella popolazione contadina: un carattere semplice, una morale ineccepibile e costumi austeri. Era anche considerata il modello di madre benigna e affettuosa a cui ogni donna doveva ispirarsi.

Demetra, archetipo della madre, rappresenta l’istinto materno che si realizza nella gravidanza e la donna che incarna questo ruolo è portata ad essere nutrice, generosa e disinteressata, e a cercare la propria soddisfazione nel curare e accudire il proprio bambino.
Altri suoi attributi positivi sono generosità e la perseveranza, che la porta a non darsi mai per vinta quando è in gioco il benessere dei figli.

Area di debolezza della donna-Demetra è la sua tendenza a cadere in depressione e a dar luogo a manifestazioni di rabbia sospendendo il contatto emotivo con il figlio che, essendo fortemente dipendente da lei, si sentirà abbandonato e potrà andare incontro a difficoltà a livello psicologico.
Altro aspetto negativo è la tendenza a creare rapporti di dipendenza esercitando un controllo eccessivo e creando attorno a se’ insicurezza e inadeguatezza.
Il suo comportamento passivo-aggressivo la fa inoltre sentire in colpa per la sua apparente incapacità di gestire le difficoltà.

Quello che la maggioranza delle neomamme, sperimenta qualche giorno dopo il parto uno stato transitorio di depressione noto anche con l’appellativo di ”baby blues”.

Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi